Il nuovo Paper Mario sarà Open World?

Ci sono novità per quanto riguarda Paper Mario: The Origami King, nuovo gioco dedicato all’idraulico di Nintendo: il titolo pare infatti sarà un Open World.

L’ispirazione è ovviamente l’ultimo capitolo di The Legend of Zelda. Le varie aree del mondo saranno liberamente esplorabili e non suddivise in livelli. Altro concetto mutuato da Breath of the Wild è la possibilità di vedere e incontrare i vari boss liberamente, incontrandoli nel mondo di gioco.

A detta di Masahiko Magaya, Intellinget System Director del titolo, l’idea alla base dell’intero gioco era quella di fare in modo che la mappa fosse sempre interessante per il giocatore. Andando avanti nell’avventura ci sarà sempre qualcosa che attirerà la nostra attenzione sulla schermata e ci permetterà di trovare nuovi motivi per interagire con l’ambiente, sfruttando i nuovi poteri di Mario.

paper mario open world 00

Come suggerisce il nome, la storia è incentrata stavolta sugli origami e sul design, con molti personaggi della famiglia di Super Mario, sia vecchi che nuovi, che appariranno dunque con questo look.

Una breve descrizione del gioco recita: “Il regno è stato devastato da una minaccia a forma di origami! Unisciti a Mario e la sua nuova partner, Olivia, mentre fanno squadra insieme ad alleati insospettabili come Bowser e i Toad per combattere i malvagi Folded Soldiers!”

Sembra che Mario imparerà alcune abilità originali che gli permetteranno di interagire con l’ambiente. Inoltre dovrebbe esordire anche un nuovo sistema di combattimento a turni, chiamato “ring based battle system”, per cui sarà una sorta di piattaforma ad anello, sulla quale i giocatori dovranno allineare i nemici per sconfiggerli.

Bonus, minigiochi e quant’altro inoltre faranno da contorno a questa interessante avventura, come da tradizione per la serie. Paper Mario: The origami King uscirà tra poco più di due mesi, il 17 Luglio 2020.

Che ne pensate del trailer d’annuncio? Siete contenti dell’arrivo della serie anche su Nintendo Switch?

(fonte: GameInformer.com)

No more articles