Konami ha reso disponibile, un po’ a sorpresa, una prima demo di quello che sarà PES 2022. Potete scaricarla e giocarci fino all’8 Luglio

Senza annunci e un po’ a sorpresa, Konami ha deciso di lanciare una prima demo per PES 2022 su PS4, PS5, Xbox Series S e X e Xbox One, chiamata in maniera bizzarra “New Football Game Online Performance Test“, che può essere scaricata e giocata fino all’8 Luglio, senza bisogno di abbonamenti a PS Plus o a Xbox Live Gold.

Come dicevamo, si tratta di una release piuttosto sorprendente, dato il silenzio dei canali social di Konami. L’unica spiegazione data dalla software house si può vedere sul loro sito: “Lo scopo di questa beta test è di valutare la qualità del matchmaking online e la connessione ai server. Per favore, tenete a mente che le meccaniche di gameplay, il bilanciamento, le animazioni e la grafica sono tutteancora in sviluppo e saranno migliorate prima del lancio ufficiale”.

pes 2022 prima demo

La demo di PES 2022 comprende quattro squadre: Manchester United, Bayern Monaco, Juventus e Barcelona, e prevede il cross-gen play. Si tratta del primissimo sguardo alla nuova generazione di videogiochi calcistici, con Konami che passerà dal Fox Engine proprietario all’Unreal Engine, per rendere il tutto più fotorealistico possibile.

Bizzarra strategia di comunicazione a parte, Konami in questo momento sembra essere in piena attività, ed è ciò che si aspettano sia i fan che gli addetti ai lavori, dopo che la software house ha cancellato la propria partecipazione all’E3 2021, proprio per focalizzarsi sui prodotti in arrivo.

In attesa di poter mettere le mani sul prodotto finito, dunque, avete già provato la demo di PES 2022? Vi è piaciuta? Qual è stata la vostra prima impressione nei confronti del calcio next gen?

(Fonte: VG 247)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.