Sembra che alcuni YouTuber, tra cui il celebre PewDiePie, siano stati pagati anche decine di migliaia di dollari per dare recensioni positive di videogames.

È la Federal Trade Commission ad accusare Warner Bros, creatori di Shadow of Mordor, di aver ingannato i consumatori pagando YouTuber per promuovere il gioco. Essi avrebbero ricevuto una copia avanzata del gioco in anticipo rispetto all’uscita, ed istruzioni da parte del colosso americano su come promuoverlo.

Inoltre, agli YouTuber è stato consigliato di inserire lo status “Sponsorizzato” del video, sotto la sezione “Mostra altro“, in modo che l’informazione non fosse visibile sui video guardati attraverso Twitter e Facebook.

Tra la FTC e la stessa Warner Bros è stato raggiunto un accordo che intima il colosso americano ad essere più chiaro in futuro riguardo simili accordi, ed a non fingere più che dei video sponsorizzati siano frutto del lavoro di produttori indipendenti.

“I consumatori hanno il diritto di sapere se chi fa una recensione stia dando il proprio sincero parere, o sia stipendiato da aziende in cambio di pubblicità positiva” ha dichiarato Jessica Rich dell’FTC.

“Le compagnie come Warner Bros devono essere chiare con i consumatori nelle loro campagne promozionali online”.

I video in questione hanno ottenuto oltre 5.5 milioni di visualizzazioni, di cui solo 3.7 milioni provenienti dal canale di PewDiePie.

(Fonte: The Verge )

No more articles