Sono iniziati i PG National Spring Split 2020. Stay Nerd, sponsor di YDN, seguirà e vi racconterà la competizione!

I PG National sono i campionati italiani di League of Legends (e non solo), il famosissimo MOBA di Riot Games. La competizione primaverile è iniziata ieri, e quest’anno noi di Stay Nerd abbiamo deciso di essere sponsor di una squadra, gli YDN, che proprio ieri hanno disputato la loro prima partita nella competizione. 

Li seguiremo nelle prossime settimane durante lo svolgimento del campionato – sperando ovviamente che ne escano vincitori – e vi proporremo diversi articoli e focus sull’andamento della manifestazione e e sui giocatori coinvolti. 

Il match di ieri si è svolto tra i ragazzi di YDN e gli Outplayed, e ha visto YDN portare a casa una vittoria con un parziale di kill schiacciante, pari a 25-5, a testimonianza di una partita dominata dai YDN. Netta quindi la superiorità di YDN, che si sono poi prestati alle nostre domande: ecco cosa ci hanno detto:

Il primo a essere intervistato è stato Marcello “Ferakton” Passuti:

“Come è andata? Una bella domanda, è andata abbastanza bene direi, ci sono alcune cose che ovviamente dobbiamo sistemare, tuttavia un game da 24 minuti è una buona apertura, specialmente contro il team che ritenevo – almeno fino ad oggi – potesse darci più difficoltà.”

Qui potete trovare lo stream della prima giornata

E ha continuato:

“La cosa che mi è piaciuta di più dei ragazzi durante la partita è la loro comunicazione: pulita, precisa, senza nessuno scontro, puntuali fin dall’inizio con un chiaro goal in testa.”

Abbiamo quindi chiesto a Tabasko, il jungler e capitano della squadra, cosa pensasse del match appena disputato: “È stato piuttosto semplice!“, è stata la sua prima risposta, per poi perdersi in diversi dettagli tecnici:

“Se il torneo è iniziato così, come ti senti che continuerà?”, abbiamo chiesto a Phantomles, mid laner: Possono succedere molte cose, penso che dovremmo concentrarsi sul prossimo match e il prossimo team, può succedere di tutto. “

Nonostante l’ottimo inizio quindi, i ragazzi sembrano concentrati sul futuro e sui prossimi avversari. Noi vi diamo appuntamento per le prossime partite, e a breve con dei focus sui singoli giocatori che compongono la squadra!

 

 

 

 

No more articles