Sembra che Phil Spencer, capo della sezione Xbox, sia preoccupato su alcuni aspetti riguardanti il Cross-Platform tra PC e XboxOne.

Microsoft, più precisamente, non vorrebbe obbligare i giocatori che preferiscono usare il joypad, a condividere sessioni multiplayer con i PC gamer, che fanno uso di mouse e tastiera, periferiche che sono più veloci e precise dei normali controller. Secondo Spencer, sessioni di questo tipo porterebbero forti sbilanciamenti nelle partite online, quindi l’idea di base sarebbe quella di unire le periferiche solo in caso di  partite in cooperativa.

Che ne pensate? siete d’accordo con quanto detto da Spencer?

(Fonte: GameInformer)

No more articles