Un attacco informatico su larga scala sembra aver colpito numerose organizzazioni e aziende europee.

Le informazioni dell’attacco ransomware arrivano da Spagna, Italia, Portogallo, Russia, Ucraina Gran Bretagna, dove sono stati violati i sistemi informatici di diversi ospedali. Sugli schermi delle macchine infette appare un messaggio con una richiesta di risarcimento in bitcoin.

Ransomware, infatti, è proprio un tipo di malware capace di vietare o limitare l’accesso ai dispositivi, richiedendo un riscatto per rimuovere tali limitazioni.

Oltre ai 16 ospedali del Regno Unito, uno dei principali bersagli dell’attacco è la compagnia spagnola Teléfonica, che registra l’85% delle macchine “in ostaggio”. Pare che al momento l’attacco sia in continua espansione e che abbia già colpito 11 paesi.

[AGGIORNAMENTO]: Sembra che al momento siano circa 99 le nazioni colpite da Wannacry, il virus diffuso dal collettivo chiamato “The Shadow Brokers“. In Italia non si registrano gravi danni, a parte quelli alla Bicocca di Milano.

Il malware richiede 300$ in Bitcoin, moneta virtuale utilizzata soprattutto nel mercato nero, con un aumento allo scadere dei 3 giorni e la cancellazione di tutti i dati dopo una settimana.

(Fonte: BBC)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui