PlayStation 5 sarà retrocompatibile?

Un brevetto di Sony potrebbe gettare nuova luce su PlayStation 5 e sulla retrocompatibilità della prossima console.

Si è molto discusso del fatto che almeno i giochi dell’attuale generazione videoludica possano trovare spazio su Ps5, cosa sulla quale potrebbe essere finalmente uscito qualche indizio.

Si tratterebbe di sperimentazioni sul bus della nuova console per permetterle di adattarsi di fronte a un gioco legato a un software più vecchio. Lo scopo sarebbe anche quello di migliorare il gioco e di renderlo più adatto alla nuova console. Si potrebbe perciò parlare di una retrocompatibilità migliorata per quanto riguarda i vecchi giochi per Ps4.

(fonte: GearNuke.com)

 

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

2 Commenti

  1. […] Sony in passato aveva parlato della necessità di giocare almeno trenta ore per poter concludere il titolo, facendo ipotizzare che per poter completare la campagna fosse necessaria una quantità di tempo maggiore o uguale a quel tempo. Oggi è emerso inoltre che all’interno del gioco ci saranno almeno sei ore di cutscenes. […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui