In gara anche un romanzo in arrivo da Zona 42 e un’autrice tradotta da Future Fiction

La Science Fiction and Fantasy Writers of America ha annunciato i finalisti delle sette categorie di premi in concorso quest’anno, compreso il Premio Ray Bradbury per la miglior rappresentazione non letteraria, il Premio Andre Norton per il miglior young adult e il nuovissimo Premio Nebula alla sceneggiatura videoludica. La cerimonia di premiazione avrà luogo a Los Angeles durante l’annuale conferenza della SFWA, dal 16 al 19 maggio 2019.

Romanzi

Ambientato in un 1952 ucronico, in cui la corsa allo spazio ha subito una forte accelerazione sotto la minaccia di un meteorite che rischia di fare alla specie umana ciò che è successo ai dinosauri, seguiamo la carriera della matematica e pilota Elma York, in cerca di una strada verso Marte e la continuazione della specie.

Fantasy epico ispirato alle battaglie che hanno insanguinato la Cina nel corso del ventesimo secolo, questo romanzo d’esordio è stato considerato tra i migliori fantasy del 2018 e ha tra i suoi punti di forza un solido worldbuilding che fonde magia e storia.

Tra i romanzi annunciati in corso di traduzione per il 2019 da Zona 42, climate fiction e thriller distopico sono gli strumenti che hanno fatto aggiudicare a Miller un posto in questa categoria, e noi non vediamo l’ora di vederlo sbarcare nelle nostre librerie.

Usando il folklore popolare russo e rivisitando fiabe universalmente conosciute come quella di Rumpelstiltskin, Naomi Novik propone una storia di incanti e intrecci. L’autrice è già conosciuta in Italia per il suo Cuore oscuro, pubblicato da Mondadori.

Ambientato in un’Inghilterra pseudo-edoardiana alle soglie di una guerra mondiale, congreghe di nobili famiglie sfruttano i propri doni magici per controllare il destino delle nazioni, ma non tutti vogliono controllare ed essere controllati in nome di un disegno più grande.

Dopo la vittoria allo Hugo dello scorso anno con il racconto Un’autentica esperienza da nativo americano, pubblicato in Italia da Future Fiction, Rebecca Roanhorse si misura per la prima volta con il lungo formato sfruttando al meglio la climate fiction e la smisurata mitologia Navajo per ambientare il suo mondo di dei, eroi, e mostri.

Novella

  • Fire Ant, Jonathan P. Brazee (Semper Fi)
  • The Black God’s Drum, P. Djèlí Clark (Tor.com Publishing)
  • The Tea Master and the Detective, Aliette de Bodard (Subterranean)
  • Alice Payne Arrives, Kate Heartfield (Tor.com Publishing)
  • Gods, Monsters, and the Lucky Peach, Kelly Robson (Tor.com Publishing)
  • Artificial Condition, Martha Wells (Tor.com Publishing)

Novelette

  • The Only Harmless Great Thing, Brooke Bolander (Tor.com Publishing)
  • The Last Banquet of Temporal Confections, Tina Connolly (Tor.com 7/11/18)
  • An Agent of Utopia, Andy Duncan (An Agent of Utopia)
  • The Substance of My Lives, the Accidents of Our Births, José Pablo Iriarte (Lightspeed1/18)
  • The Rule of Three, Lawrence M. Schoen (Future Science Fiction Digest 12/18)
  • Messenger, Yudhanjaya Wijeratne and R.R. Virdi (Expanding Universe, Volume 4)

Short Story

  • Interview for the End of the World, Rhett C. Bruno (Bridge Across the Stars)
  • The Secret Lives of the Nine Negro Teeth of George Washington, Phenderson Djèlí Clark (Fireside 2/18)
  • Going Dark, Richard Fox (Backblast Area Clear)
  • And Yet, A.T. Greenblatt (Uncanny 3-4/18)
  • A Witch’s Guide to Escape: A Practical Compendium of Portal Fantasies, Alix E. Harrow (Apex 2/6/18)
  • The Court Magician, Sarah Pinsker (Lightspeed 1/18)

Sceneggiatura videoludica

  • Black Mirror: Bandersnatch, Charlie Brooker (House of Tomorrow & Netflix)
  • The Road to Canterbury, Kate Heartfield (Choice of Games)
  • God of War, Matt Sophos, Richard Zangrande Gaubert, Cory Barlog, Orion Walker, and Adam Dolin (Santa Monica Studio/Sony/Interactive Entertainment)
  • Rent-A-Vice, Natalia Theodoridou (Choice of Games)
  • The Martian Job, M. Darusha Wehm (Choice of Games)

Premio Ray Bradbury per la miglior rappresentazione non letteraria

  • The Good Place: “Jeremy Bearimy” (Written by Megan Amram)
  • Black Panther (Written by Ryan Coogler and Joe Robert Cole)
  • A Quiet Place (Screenplay by John Krasinski, Bryan Woods, and Scott Beck)
  • Spider-Man: Into the Spider-Verse (Screenplay by Phil Lord and Rodney Rothman)
  • Dirty Computer (Written by Janelle Monáe and Chuck Lightning)
  • Sorry to Bother You (Written by Boots Riley)

Premio Andre Norton per il miglior young adult

  • Children of Blood and Bone, Tomi Adeyemi (Henry Holt; Macmillan)
  • Aru Shah and the End of Time, Roshani Chokshi (Rick Riordan Presents)
  • A Light in the Dark, A.K. DuBoff (BDL)
  • Tess of the Road, Rachel Hartman (Random House)
  • Dread Nation, Justina Ireland (Balzer + Bray)
  • Peasprout Chen: Future Legend of Skate and Sword, Henry Lien (Henry Holt)
No more articles