Durante la serata natalizia, Steam ha accusato diversi problemi di funzionamento, alcuni dei quali avrebbero anche messo in pericolo la sicurezza degli account e degli estremi di fatturazione degli stessi.

L’home page della piattaforma Valve appariva infatti solamente in lingua russa, e in molti casi effettuando il login si accedeva ad un account diverso dal proprio. Durante la notte di Natale Steam ha addirittura chiuso l’accesso allo store in attesa di capire bene quale fosse il problema.

Le cause però non sono state ancora comunicate e non è chiaro se si tratti di un attacco hacker come preannunciato nei giorni scorsi (al momento però non rivendicato), o di “semplice” malfunzionamento dovuto all’eccessivo traffico dei giorni festivi.

La situazione pare adesso tornata alla normalità ma, nel corso della notte di Natale, alcune informazioni personali degli utenti di Steam sono state consultabili tramite la cache di alcune pagine.

Consigliamo dunque di prendere tutte le misure precauzionali possibili prima di rieffettuare l’accesso allo store, magari anche cambiando la carta di credito associata all’account.

steam steam2

No more articles