Capcom svela Project Resistance, nome in codice del prossimo progetto legato alla saga di Resident Evil

Nella giornata odierna, Capcom ha stupito tutti i fan di Resident Evil, aprendo il sito ufficiale dedicato a Project Resistance, prossimo progetto legato alla celebre saga horror.

L’annuncio ufficiale è previsto per il prossimo 9 settembre alle 8 a.m. PT, che corrispondono alle nostre 17:00

Sebbene le prime informazioni non siano molte, si sa che Project Resistance è il nome in codice del titolo, che dovrebbe arrivare su console PlayStation 4, Xbox One e su PC via Steam.

Tra le prime ipotesi formulate dai fan, troviamo sia la possibilità di un ottavo capitolo della serie, che l’annuncio del remake del terzo Resident Evil, visti anche gli ottimi risultati ottenuti dal recente remake del secondo capitolo della saga.

Ricordiamo, infatti, che in un recente report finanziario diffuso dalla compagnia, era stato svelato che Resident Evil 2 Remake aveva venduto ben 4.2 milioni di copie in tutto il mondo.project resistanceCapcom ha anche svelato che nel corso del TGS 2019 – che si terrà dal 12 al 15 settembre – un ristretto gruppo di fan potrà partecipare a un concorso e vincere la possibilità di provare in anteprima il titolo.

I fortunati giocatori potranno così essere tra i primi a mettere le mani sul nuovo titolo, offrendo al team di sviluppo la possibilità di avere un primo feedback sul proprio lavoro.

In attesa di saperne di più vi ricordiamo l’appuntamento fissato per il reveal ufficiale, ossia lunedì 9 settembre 2019 alle 17:00 italiane.

Aggiornamento: Sebbene manchi ancora qualche giorno al teaser ufficiale, sul canale Youtube ufficiale del progetto è stato avviato un conto alla rovescia che è stato analizzato da alcuni utenti, i quali sono riusciti ad estrapolare delle piccolissime thumbnail che vi lasciamo di seguito:

Le immagini trapelate – sebbene molto piccole – ci offrono la possibilità di dare uno sguardo a quelli che dovrebbero essere alcuni dei personaggi del gioco, che sembrerebbe essere un titolo cooperativo.

Ovviamente, al momento si tratta solo di una semplice supposizione dunque, come sempre, vi invitiamo a prenderla con le dovute cautele, in attesa di saperne di più dai canali ufficiali.

Fonte: DS

No more articles