Project xCloud sarà disponibile a partire dal 15 Settembre in 22 paesi, tra cui l’Italia. Sarà gratis per gli utenti Xbox Game Pass Ultimate

Arriva un nuovo importante annuncio da Microsoft che rende la next gen più vicina e desiderabile che mai: Project xCloud, il servizio di gaming basato su cloud che farà giocare in streaming i giochi di Xbox su telefoni, tablet e dispositivi compatibili, sarà disponibile a partire dal 15 Settembre in 22 paesi, Italia compresa.

Lo ha confermato Microsoft dando la data d’uscita ufficiale dopo aver testato il servizio negli scorsi mesi. La novità più succosa però è che il servizio sarà disponibile gratuitamente per i membri di Xbox Game Pass Ultimate, che dunque potranno giocare oltre 100 titoli dal cloud sui loro dispositivi Android.

project xcloud settembre italia

Attualmente infatti non è chiaro quando il servizio sarà disponibile anche su iOS, ed è plausibile che il lancio iniziale sarà comunque da considerarsi come una sorta di beta, ma in fondo va bene così. Gli abbonati potranno giocare gratuitamente a titoli come Minecraft Dungeons, Destiny 2, Gears 5 o Yakuza Kiwami 2 già dal lancio, il che non è affatto male.

Microsoft ci tiene anche a ribadire che la lista amici, gli achievement, le impostazioni del controller e i salvataggi, faranno tutti parte del servizio xCloud. Maggiori informazioni possono essere trovati nel video condiviso proprio dal colosso di Redmond.

Con oltre 10 milioni di sottoscrizioni, Xbox Game Pass è praticamente lodato all’unanimità da critica e pubblico, ed ora che si prepara ad aggiungere una novità significativa all’offerta vedremo se tale cifra è destinata a salire ulteriormente.

Quello che è certo è che tra le novità di xCloud e Game Pass, e l’imminente arrivo di Xbox Series X e della next gen in generale, è davvero un bel periodo per essere appassionati di videogiochi.

Siete d’accordo? Siete curiosi di provare Project xCloud?

(Fonte: Dual Shockers)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui