PlayStation VR: come cambierà nei prossimi anni?

I dati di vendita di PlayStation VR, fermi però ad Agosto 2018, parlano di tre milioni di unità vendute. Cifra non entusiasmante, ma nemmeno di poco conto.

Ma quali sono i piani di Sony per il suo visore per la realtà virtuale nel prossimo futuro, magari su PlayStation 5? Ne ha parlato il presidente di Sony Interactive Entertainment:

“Nessuno è in grado di immaginare come sarà PSVR tra dieci anni rispetto ad ora, ma i cambiamenti saranno radicali. Non puoi arrivare alla versione 5.0, se non parti dalla 1.0, è semplicemente nella natura delle cose. Stiamo lavorando con PSVR e cercando di far capire alla gente che volevamo fare il VR kit più facile da utilizzare. Se hai PS4 hai già tutto, ti serve solo l’headset. Comodissimo, facile da indossare, facile da togliere. Forse avremmo potuto ridurre un po’ i cavi, questo lo posso dire”.

Parlando invece a livello software, Layden ha lodato particolarmente Astro Bot. Stando alle sue parole si tratta di un gioco che non ci si può godere solo sulla TV di casa, per cui quando si comincia a pensare a prodotti esclusivamente su PSVR vuol dire che la strada intrapresa è quella giusta, nonostante tutte le difficoltà alle quali sono andati incontro gli sviluppatori.

Che ne pensate del futuro di PlayStation VR? Credete che possa continuare ad espandersi?

(Fonte: WCCFTech)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.