Barry Jenkins dirigerà il sequel de Il Re Leone

Il sequel del live action de Il Re Leone ha trovato il suo direttore: si tratta del regista di Moonlight, Barry Jenkins.

A dare la notizia in esclusiva è Deadline, che riporta anche ulteriori dettagli relativi alla produzione del film.

La sceneggiatura sarà nuovamente affidata a Jeff Nathanson – che scrisse quella del primo live action, diretto da Jon Favreau nel 2019 – che ne ha già completato una prima bozza.

Il film riproporrà nuovamente la tecnologia foto-realistica vista in quello dello scorso anno e, ancor prima, nel live action de Il Libro della Giungla diretto nel 2016 sempre da Favreau.

re leone sequel

Per quanto concerne la storia del film, sebbene non ufficiale, sembra che andrà ad approfondire la mitologia che si cela dietro i personaggi e le origini di Mufasa.

Secondo quanto riportato da Deadline, si parla di una narrazione divisa in due epoche, simile a quella vista in Il Padrino- Parte II, dove alle vicende di Michael Corleone erano accostati dei flashback che narravano la storia di Don Vito Corleone.

Sebbene i vertici di casa Disney non abbiano ancora confermato la notizia, è lo stesso Barry Jenkins – regista candidato al premio Oscar nel 2017 per Moonlight, che riuscì comunque a portare a casa tre statuette per Miglior Film, Miglior Attore non protagonista e Miglior Sceneggiatura – a farlo tramite il proprio profilo twitter.

Tornando al sequel de Il Re Leone, al momento non sono state divulgate ulteriori informazioni – ufficiali o meno – in merito, dunque non sappiamo né per quando sia previsto, né quali sono i nomi degli attori che saranno coinvolti nel progetto.

Come d’abitudine, chiediamo a voi di dirci la vostra in merito: contenti della conferma del sequel?

No more articles