Una serie TV tratta da I reietti dell’altro pianeta di U.K. Le Guin

Nuovo progetto tratto da un libro di Ursula K. Le Guin: I Reietti dell’altro pianeta diverrà una serie TV prodotta da 1212 Entertainment e Anonymous Content. Nella produzione è coinvolto anche il figlio dell’autrice, Theo Downes-Le Guin.

Il romanzo, pubblicato nel 1974, si aggiudicò sia il Premio Hugo che il Premio Nebula. Noto in lingua originale come The Dispossessed è la storia di due mondi in contrasto dopo secoli di sfiducia. La trama si concentra sul lavoro che deve essere fatto per unirli sulla scia di una grande scoperta scientifica destinata a cambiare in entrambe le società la comprensione dell’universo e del loro posto al suo interno.

Ciò che sembra aver colpito in particolare le produzioni è l’attualità del racconto. Joshua Long e Roberto Grande di 1212 fanno notare come “The Dispossessed di Ursula K. Le Guin abbia una connessione viscerale con il presente, corrispondendo accuratamente al mondo che stiamo vivendo in questo momento”.

Dello stesso parere anche il direttore creativo di Anonymous Content, David Levine, il quale ha aggiunto che il romanzo era “[…] un’esplorazione ben congegnata dell’attuale scisma nella nostra società, che può offrirci un percorso di riconciliazione senza accuse, condiscendenza e pregiudizio. Un racconto che è allo stesso tempo evasivo e stimolante”.

reietti pianeta serie tv

Cosa sappiamo della produzione della serie TV de I reietti dell’altro pianeta?

Mentre vi scriviamo l’intero progetto sembra ancora essere in fase embrionale. Non ci sono notizie in merito a quello che potremmo vedere nello show al di là della trama, mancando ancora riferimenti ad aspetti fondamentali della produzione. Tra questi gli sceneggiatori, il regista e gli attori. Tutto, insomma, pare essere ancora molto fumoso.

Sarà nostra cura aggiornarvi non appena avremo maggiori informazioni al riguardo. Nel mentre a voi la parola! Avete letto il libro? Cosa ne pensate di questa serie Tv? Lasciateci un commento!

(fonte. Tor.com)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.