Lady Dimistrescu non darà tregua ai giocatori di Resident Evil: Village

I giocatori di Resident Evil: Village saranno delle prede: verranno infatti braccati da Lady Dimitrescu e dalle sue figlie durante la partita. Esplorando il castello nei panni di Ethan Winters gli utenti potranno incrociare in qualsiasi momento la gigantesca donna vampiro e la sua prole. Una caccia spietata che, per certi versi, ricorda quelle del Nemesis nel terzo capitolo della serie e di Mr. X in Resident Evil 2 Remake.

Nel momento in cui Lady Dimistrescu o una delle sue figlie staneranno Ethan sentiremo alcuni segnali: una risata e un rumore di unghie affilate come rasoi, pronte a farci a pezzi. Da segnalare inoltre che le figlie avranno un pattern d’attacco completamente diverso rispetto alla matrona. Le ragazze saranno infatti più agili e sfuggenti e potranno compiere attacchi a sorpresa. Comparire improvvisamente e attaccarci, rendendoci la vita davvero difficile.

resident evil village dimitrescu

Lady Dimistrescu e non solo: cosa ci attende in Resident Evil Village?

Oltre a Lady Dimitrescu il gioco offrirà diversi aspetti interessanti, come la modalità Mercenari, che farà ritorno nell’atteso Resident Evil Village.

La modalità sarà disponibile dopo aver completato il gioco principale e seguirà regole videoludiche molto semplici: i giocatori dovranno completare, entro il tempo limite, determinate aree liberandole da tutti i nemici presenti; migliore sarà la loro prestazione, migliore sarà il punteggio ottenuto a fine partita.

L’arsenale dei giocatori potrà contare anche sui benefici offerti dall’Emporio del Duca, che offrirà nuove armi e potenziamenti per portare a compimento le varie missioni. Duca che sarà al centro del sistema di progressione del personaggio.

Attorno al villaggio in cui sarà ambientato il nuovo capitolo della saga horror di Capcom, avremo la possibilità di cacciare degli animali. Non saranno prede facili, perché reagiranno ai nostri attacchi. Uccidendoli potremo ottenere delle risorse che dovremo consegnare al Duca. Quest’ultimo ci cucinerà dei piatti: in questo modo potremo sbloccare dei potenziamenti permanenti che ci consentiranno di progredire nel gioco.

(fonte: IGN)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui