Quale sarà il futuro per The Umbrella Academy?

The Umbrella Academy si è subito imposta come una delle serie rivelazione dell’anno su Netflix, riscuotendo un gran successo di pubblico e critica.

La serie TV è un adattamento dell’omonimo fumetto dell’autore Gerard Way (forse lo ricorderete come leader della band My Chemical Romance) e del disegnatore Gabriel Bà.

Sembra dunque perfettamente logico che Netflix stia pensando al futuro dello show: potrà dunque continuare sulla piattaforma streaming anche al di là della prima stagione? Stando alle parole dello stesso autore, l’ipotesi è più che probabile.

In una recente intervista infatti, Way ha dichiarato di aver già in mente il finale della serie, e di averla anche rivelata agli autori, in modo da preparare il terreno in vista di eventuali nuove stagioni.

“Quello che ho fatto per Steve Blackman (lo sceneggiatore) e gli scrittori è stato creare un documento di diciotto pagine che contenesse tutto. Perfino su alcune delle graphic novel che ancora non sono uscite, e che in totale dovrebbero essere otto. Gli ho dato quindi le linee guida di quello che dovrà succedere, in modo da seminare alcune cose per il futuro, e spero davvero che sia un successo, così ne potremo fare altre. Loro sono molto curiosi di quello che facciamo io e Gabriel, gli mandiamo sempre i nuovi fumetti e vogliono sapere tutto”.

Che ne pensate delle sue parole? Vi farebbe piacere se lo show continuasse anche in futuro?

(Fonte: Collider)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.