Anche Emilia Clarke sarà nella serie Marvel Secret Invasion

Nuova aggiunta al cast di Secret Invasion, serie Marvel destinata a Disney Plus: Emilia Clarke sarà infatti parte dello show. L’attrice, divenuta famosa grazie a Game of Thrones e approdata successivamente nel franchise di Terminator, è ufficialmente parte della produzione dei Marvel Studios in un ruolo non ancora definito.

L’attrice si unisce quindi a Samuel L. Jackson, Ben Mendelsohn, Kingsley Ben-Adir e Olivia Colman. Un progetto, quello di Secret Invasion, che senza dubbio è molto ambizioso. A modo suo ricorda quanto visto con i Vendicatori e la quadrilogia di Avengers. Dovrebbe trattarsi della conclusione del percorso che vedremo nelle serie televisive su Disney Plus. Un percorso che, con l’uscita di The Falcon & The Winter Soldier, pare essere ancora all’inizio.

secret invasion emilia clarke

Secret Invasion: quale ruolo per Emilia Clarke?

Al momento è quasi impossibile dire cosa vedremo all’interno dello show Marvel. L’evento a fumetti ci mostrò l’invasione degli Skrull, razza aliena mutaforma introdotta nel Marvel Cinematic Universe grazie a Captain Marvel. Tuttavia è da notare come, al momento, il ruolo degli Skrull non assomiglia a quello degli invasori conosciuti all’interno dei fumetti.

Nel film i mutaforma appaiono come profughi in cerca di un nuovo pianeta, costretti a fuggire e nascondersi dagli eterni nemici, i Kree. Sorge spontaneo chiedersi, quindi, come possa essere trasposta l’invasione del popolo Skrull, specie considerato che, da quanto visto in Spider-Man: Far From Home, al momento gli alieni starebbero collaborando con Nick Fury per la gestione delle minacce contro il pianeta Terra.

Una posizione che rende difficile anche prevedere quale possa essere il ruolo di Emilia Clarke in questa Secret Invasion. Quale pensate possa essere il suo personaggio all’interno dello show Marvel? Ditecelo con un commento e partecipate insieme a noi alla discussione su questo show!

(fonte: Variety.com)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui