Anteprima della nuova traduzione de Il Signore degli Anelli

La notizia che il Signore degli Anelli, opera letteraria nata dal genio di J.R.R. Tolkien, avrebbe avuto una nuova traduzione, ha causato panico e interesse in molti appassionati della letteratura fantasy.

Oggi l’Associazione Italiana Studi Tolkieniani ha rilasciato un’anteprima della nuova versione della saga fantasy di Arda. Si tratta della celebre poesia dell’anello, quella che tutti noi conosciamo dalla precedente traduzione della Rusconi e della Salani, ripresa anche dalla versione italiana della trilogia di Peter Jackson.

«Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende,
Sette ai Principi dei Nani nelle lor rocche di pietra,
Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende,
Uno per l’Oscuro Sire chiuso nella reggia tetra,
Nella Terra di Mordor, dove l’Ombra nera scende.
Un Anello per domarli, un Anello per trovarli,
Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli,
Nella Terra di Mordor, dove l’Ombra cupa scende.»

Nell’originale inglese la poesia fu scritta da Tolkien in questa maniera.

“Three Rings for the Elven-kings under the sky,
Seven for the Dwarf-lords in their halls of stone,
Nine for Mortal Men doomed to die,
One for the Dark Lord on his dark throne
In the Land of Mordor where the Shadows lie.
One Ring to rule them all, One Ring to find them,
One Ring to bring them all, and in the darkness bind them,
In the Land of Mordor where the Shadows lie”.

Apparentemente la scelta di Ottavio Fatica, nuovo traduttore dell’opera, nei primi due versi sembra essere stata quella di rimanere più fedeli possibile all’originale tolkieniano, anche se la traduzione “halls” con “aule” potrebbe suscitare qualche perplessità.

In seguito l’autore sembra essersi preso qualche libertà in più. Notiamo che già al terzo verso si sceglie di non tradurredoomed to diecon quello che sarebbe stata la versione letteralecondannati a morire.

Stesso discorso per quanto riguarda il corpo centrale della poesia, dove nella nuova traduzione sono stati curiosamente invertiti trovarli (find) e vincerli (rule, un tempo tradotto con domarli). Anche to bring non è stato reso letteralmente, ma in effetti le possibili traduzioni di questo verbo difficilmente sarebbero state efficaci in italiano. Da notare in fine chewhere the Shadows lieè stato reso con undove le Ombre si celano“, al posto di un più letteraledove le Ombre giacciono“.

signore anelli nuova traduzione

La prima parte della nuova traduzione di Ottavio Fatica sarà edita ancora una volta da Bombiani. Arriverà nelle librerie il 30 di Ottobre.

Questo è quanto sappiamo finora! Cosa ne pensate voi lettori? Lasciateci un commento su questa nuova traduzione de Il Signore degli Anelli!

No more articles