Michael Pachter aggiunge la propria opinione alle voci di corridoio che vedono Sony assente all’E3 2020

Nella serata di ieri, sono iniziate a circolare in rete alcune voci di corridoio secondo le quali Sony non sarà presente all’E3 2020 e, di conseguenza, non sarà la fiera losangelina l’occasione per rivelare ufficialmente la propria console di nuova generazione.

La fonte di tali rumor – che al momento resta ancora imprecisata – viene riportata dai colleghi di VGC in un articolo che va ad analizzare proprio le possibili occasioni che ha la compagnia per presentare la PS5.

Secondo quanto descritto, Sony, esattamente come l’anno scorso, salterà anche quest’anno l’E3, per motivi non meglio precisati e, obiettivamente, difficili di comprendere e condividere.

Lo stesso analista Michael Pachter ha rilasciato una dichiarazione in merito, descrivendo la presunta decisione presa dai vertici della compagnia, come un grande errore.

“Per quanto ne so non hanno intenzione di partecipare. Ritengo che sia un grosso errore, visto che il loro ‘focus sul consumatore’ non va a scontrarsi con la propria partecipazione all’evento più grande dell’industria [videoludica]. Spero che cambino idea, ma sono scettico.”

sony e3 2020

Ad alimentare ulteriormente la teoria, ci sarebbe anche l’assenza dell’annuncio della lineup dei partecipanti, che ogni anno l’ESA – Entertainment Software Association, organizzatori dell’E3 – pubblica in questo periodo.

Tuttavia, vale la pena ricordare che, tale ritardo, può essere collegato anche al recente cambio al vertice che ha visto il CEO storico Michael Gallagher, cedere il proprio posto a Stanley Pierre-Louis, un cambiamento motivato anche dai vari problemi affrontati dall’associazione negli ultimi anni.

Come dichiarò anche Geoff Keighley – ideatore e presentatore dei The Game Awards, nonché conduttore dell’E3 Colosseum – ad agosto dell’anno scorso, infatti, la manifestazione – e di conseguenza anche gli organizzatori – sta affrontando “una sorta di crisi d’identità” e lui stesso ha offerto il proprio contributo e la propria esperienza, al fine di introdurre nuove idee e ristabilire il ruolo dell’E3.

Prima di chiudere ci teniamo a ribadire che, al momento, l’assenza di Sony alla manifestazione resta ancora un semplice rumor e tale rimarrà finché non giungerà una smentita o una conferma da parte della compagnia.

Fonte: VGC

No more articles