Charlie Cox nega di essere nel trailer di Spider-Man

Un paio di avambracci visti di sfuggita in un trailer: tanto è bastato ai fan per formulare teorie sulla presenza di Charlie Cox in Spider-Man: No way Home. A essere sinceri voci di un suo coinvolgimento nel terzo film di Spidey si susseguono da almeno un anno, rilanciate anche grazie al fraintendimento di alcune parole del regista Kevin Smith, autore di una delle run più amate di Daredevil.

La speranza che i fan potessero vedere l’apprezzato personaggio visto già nella serie Netflix, verso il quale il numero uno degli Studios Kevin Feige non ha mai nascosto un forte apprezzamento, ha portato alla formulazione della teoria che Matt Murdoch sarebbe stato l’avvocato di Peter Parker nel terzo film, suo difensore nella causa legale che lo vedrà contrapposto a J. Jonah Jameson.

Una bella ricostruzione, ma priva di conferme e così insistente da spingere lo stesso Cox a dire la sua.

Spider-Man Charlie Cox trailer

Le parole di Charlie Cox sul trailer di Spider-Man: “Quelli non sono i miei avambracci!”

“Ve lo giuro, quelli non sono i miei avambracci”. Queste le parole che Charlie Cox avrebbe rilasciato per tentare di sedare le voci sulla sua presenza nel film del MCU. Ovviamente questo non basterà e sono già diverse le voci secondo cui le dichiarazioni dell’attore sarebbero di circostanza, utili solo a mantenere il segreto sulla sua partecipazione.

Quale che sia la verità, difficilmente ne sapremo qualcosa prima dell’uscita della pellicola, attualmente prevista per il 17 Dicembre 2021.

Quale che sia la verità, difficilmente ne sapremo qualcosa prima dell’uscita della pellicola, attualmente prevista per il 17 Dicembre 2021. Al momento il cast confermato è composto da Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Zendaya (MJ), Benedict Cumberbatch (Dottor Stephen Strange), Jon Favreau (Harold “Happy” Hogan), Jacob Batalon (Ned Leeds), Marisa Tomei (May Parker), J. B. Smoove (Julius Dell), Benedict Wong (Wong), Alfred Molina (Otto Octavius/Dottor Octopus), Jamie Foxx (Max Dillon/Electro), Tony Revolori (Eugene “Flash” Thompson), Angourie Rice (Betty Brant) e J.K. Simmons che riprenderà il ruolo di J. Jonah Jameson.

(fonte: TheDirect)

Leggi anche:

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.