Daisy Ridley commenta i recenti rumor che la vedrebbero coinvolta nel film di Spider-Woman diretto da Olivia Wilde

Nonostante Sony stia mantenendo il più stretto riserbo in merito ai propri piani relativi a Spider-Man, alcune voci di corridoio non sono mai state confermate o smentite e, tra queste, troviamo anche il progetto cinematografico legato a Spider-Woman, progetto che, secondo i rumor, vedrebbe tra i possibili candidati al ruolo della protagonista anche Daisy Ridley.

In una recente intervista con ComicBookMovie, la Rey dell’ultima e più recente trilogia cinematografica di Star Wars, ha avuto modo di parlare anche delle voci che la vedevano coinvolta nel progetto, voci che ha parzialmente smentito ammettendo, tuttavia, di essere interessata a entrare a far parte del Marvel Cinematic Universe se se ne presentasse l’occasione.

“Beh, è divertente perché qualcuno mi ha fatto delle domande in merito ai recenti rumor su Spider-Woman, e io ho risposto tipo ‘Oh, mi sembra fico.’ A quanto pare, così facendo mi sono auto-dichiarata la favorita [per il ruolo] di Spider-Woman, e non è assolutamente vero! Mi fa sorridere perché in effetti io non scelgo le cose… non mi ero organizzata per un altro ‘grande film.’ Ho semplicemente letto lo script [di Chaos Walking, film di Doug Liman che la vede protagonista nei panni di Viola Eade al fianco di Tom Holland n.d.r.] e mi era piaciuto, mi era piaciuta l’idea.

Fondamentalmente, se dovesse spuntare qualcosa di così grande è ovvio che sarei aperta a tutto. Ho appena finito WandaVision e quello che fanno [nell’MCU] è incredibile, differente e interessante. Far parte di quel mondo, in costante cambiamento e capace di reinventarsi in continuazione, sarebbe molto entusiasmante.”

spider-woman daisy ridley

Il Ragnoverso sul grande schermo: tra progetti in lavorazione e voci mai confermate

Ormai sono mesi che si parla dei piani di Sony relativi alla realizzazione di pellicole cinematografiche focalizzate su personaggi legati a Spider-Man – siano essi villain o altri supereroi – e mentre una parte dei rumor è stata confermata, tanti altri, come appunto quello di Spider-Woman, restano ancora un grande punto interrogativo.

La voce di corridoio iniziò a circolare ad Agosto dello scorso anno, quando Olivia Wilde venne scritturata da Sony per scrivere la sceneggiatura e dirigere un film su “un personaggio femminile legato all’universo [di Spider-Man]“, una figura che in molti identificarono come Jessica Drew alias Spider-Woman (una di esse almeno…).

Nessuno commentò il rumor, né Sony né, tantomeno, i vertici dei Marvel Studios, tuttavia la Wilde spese qualche parola in proposito, durante un’intervista con Entertainment Weekly.

“Posso solo dire che è una delle cose più eccitanti che mi sia mai accaduta, non solo perché ho l’occasione di raccontare una storia che… sentite, voglio cercare di evitare la pistola ad aria compressa di Kevin Feige” scherzò la Wilde, aggiungendo che “vediamo prender piede questo influsso incredibile di donne che si occupano di girare e scrivere film appartenenti a questo genere, quello supereroistico, e che cercano di infondervi la loro personale prospettiva.

Ora non solo avrò l’occasione di raccontare una storia vestendo [anche] i panni della regista, ma posso svilupparla ed è questo che, secondo me, la rende incredibile. Sarò in grado di farlo anche grazie il contributo di Katie Silberman e amiamo fare ogni genere di cosa insieme, si da quando abbiamo collaborato in La Rivincita delle Sfigate (Booksmart). Sapere che siamo partite dal raccontare una storia su un’amicizia tra donne all’iterno di un liceo e ora siamo finite in questa sorta di stratosfera è qualcosa di super eccitante.”

In attesa di scoprire quale sarà la sorte di Spider-Woman, se diverrà realmente un film o se il misterioso progetto della Wilde sarà dedicato a qualche altra figura femminile legata a Spider-Man, vi ricordiamo che, al momento, i progetti in lavorazione già confermati sono gli attesi Spider-Man: No Way Home, Morbius e Venom 2: Let There Be Carnage, recentemente rinviato al 17 Settembre.

Fonte: CB

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.