Square Enix smentisce ufficialmente il report di Bloomberg Japan relativo a una presunta acquisizione della compagnia

Nel corso della mattinata, Bloomberg Japan ha diffuso un report che vedeva protagonista Square Enix, presumibilmente interessata a una possibile acquisizione da parte di aziende di terze parti, un report che è stato prontamente smentito dalla compagnia stessa.

L’indiscrezione non è scesa in dettagli più approfonditi e non erano chiari né i nomi delle compagnie di coinvolte nell’operazione finanziaria, né, soprattutto, la “fetta” di Square Enix messa sul piatto: si sarebbe trattato della sola divisione videoludica o dell’intera azienda?

A mettere un punto – in maniera anche piuttosto rapida e decisa – all’intera vicenda, è intervenuta la compagnia nipponica stessa che, attraverso i propri canali social, ha diffuso un breve comunicato stampa smentendo ogni illazione finora diffusa.

Il comunicato di Square Enix

“Bloomberg ha quest’oggi riportato l’esistenza di un interesse da parte di diversi compratori di acquisire Square Enix. Questo report, tuttavia, non trova fondamento in alcun annuncio fatto da Square Enix Holdings Co., LTD. Non stiamo prendendo in considerazione l’ipotesi di vendere la compagnia o una parte di essa, e non abbiamo neanche ricevuto alcun tipo di offerta da parte di aziende di terze parti interessate all’acquisto.”

Nessun tipo di acquisizione in vista, dunque, e sembrerebbe anche non esserci alcun tipo d’interesse in tal senso. Come segnalato anche da Dr. Serkan Soto – CEO di Kantan Games Inc. che ha condiviso sul proprio profilo Twitter il comunicato di Square Enix – a seguito della notizia della presunta acquisizione, le azioni del 13.80%, un risultato non da poco se consideriamo anche il periodo non particolarmente fortunato per l’azienda.

Nonostante il successo di Final Fantasy VII Remake visto l’anno scorso, infatti, la compagnia sta risentendo molto dei bassi risultati ottenuti con il Marvel’s Avengers di Crystal Dynamics che – forse anche a causa di discutibili scelte compiute nei mesi passati – continua a faticare a decollare.

C’è anche da tener conto degli attuali progetti dell’azienda, tra i quali troviamo anche l’atteso Final Fantasy XVI, Final Fantasy VII Remake Parte II, l’imminente NieR Replicant e l’altrettanto atteso Life is Strange: True Colors, tutti progetti di una notevole rilevanza nel settore, che non giocavano di certo a favore del rumor sulla presunta acquisizione.

Fonte: Eurogamer

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui