Nuovo trailer e poster italiano per The Boy – La Maledizione di Brahms, il film horror di William Brent Bell

Dopo aver spaventato milioni di spettatori in The Boy, la bambola Brahms è tornata, pronta a seminare nuovamente terrore nel secondo capitolo della serie, La Maledizione di Brahms, diretto nuovamente dal regista William Brent Bell, di cui vi proponiamo il trailer.

Il primo film, uscito nel 2016, vedeva la presenza di Lauren Cohan, ed incassò oltre 70 milioni di dollari in tutto il mondo, a fronte di un budget di circa 10 milioni di dollari. Nella giornata di oggi è stata svelata la data d’uscita del sequel, che sarà al cinema a partire dal 19 Marzo 2020.

Per l’occasione sono stati svelati anche il nuovo trailer italiano ed il poster ufficiale del film, che potete trovare in calce alla news.

Questa la sinossi ufficiale:

Ignara della terrificante storia della villa in cui si è trasferita, una giovane famiglia è pronta a iniziare una nuova vita. Qui il piccolo Jude trova un amico: una bambola di porcellana apparentemente innocua, che però prende vita ogni qualvolta le sue regole non vengono rispettate. Il legame tra il bimbo e la bambola si fa di giorno in giorno più morboso, fino a quando Liza (Katie Holmes) capisce che dietro quel volto lucido e sempre sorridente si nasconde in realtà una presenza oscura.

Riuscirà a risalire all’origine degli eventi inspiegabili e inquietanti che si manifestano nella casa e svelare la maledizione di Brahms?

Come detto, a dirigere il film sarà il regista William Brent Bell. Nel cast troviamo invece, tra gli altri, nomi come quello di Katie Holmes (Batman Begins), Christopher Convery (Gotham), Ralph Ineson (The Witch), Owain Yeoman (The Belko Experiment), Anjali Jay e Joely Collins.

Quali sono le vostre aspettative nei confronti di The Boy – La Maledizione di Brahms? Vi è piaciuto il nuovo trailer?

 

 

The Boy trailer

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.