Il cast di The Last of Us, la serie TV di HBO, si arricchisce di un personaggio che però non è mai apparso nei videogiochi di Naughty Dog

Le serie TV tratte da prodotti già esistenti, generalmente tendono ad aggiungere alcuni elementi o ad espanderne altri, per non realizzare qualcosa di eccessivamente simile a ciò che è già stato pubblicato. Sarà così, presumibilmente, anche per la serie TV di HBO su The Last of Us, perlomeno a giudicare dalla nuova aggiunta al cast.

Sembra infatti che HBO abbia ingaggiato Brad Leland (Friday Night Lights), come confermato dallo stesso attore durante una recente intervista. Leland avrebbe filmato già alcune scene in Canada per la serie TV, e dovrebbe interpretare un personaggio chiamato Mr. Adler che, stando alle prime indiscrezioni, dovrebbe essere un insegnante.

the last of us 2

Brad Leland si unisce al cast di The Last of Us: interpreterà un personaggio assente nei videogiochi

“Ho due serie HBO in corso al momento, il che è davvero eccitante. Ho fatto anche, probabilmente la conoscete perché è tratta da un gioco, The Last of Us”, ha detto l’attore sul canale YouTube AListProductions.

I fan del gioco sapranno che non c’è mai stato un insegnante all’interno della storia, per cui l’inclusione di Brad Leland nel ruolo di Mr. Adler, sottolineerebbe le differenze che lo show avrà rispetto ai videogiochi, un aspetto della serie che era già stato puntualizzato in passato dal co-autore, Craig Mazin.

The Last of Us è ancora in sviluppo presso HBO. I fan non vedono l’ora di ammirare Pedro Pascal, Bella Ramsey e Gabriel Luna in azione, ma per farlo dovranno aspettare il 2022. Che ne pensate dell’aggiunta al cast di Brad Leland? Cosa vi aspettate dalla serie TV alla luce di queste nuove rivelazioni?

(Fonte: Screen Rant)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.