Dal 22 settembre, torna uno dei più attesi e innovativi festival del fumetto in Italia: Le Strade del Paesaggio.

Punto di riferimento fra i festival del meridione, l’appuntamento che si terrà a partire dalla terza settimana di settembre animerà il borgo storico della città di Cosenza, nel cuore della regione Calabria, con artisti in residenza, cosplayers, musicisti, dj, bande e gruppi musicali, youtubers, artisti digitali, parate e rievocazioni storiche, giochi tradizionali, di ruolo, di società e videogames.

Ben 5 le mostre in programma, 150 opere originali in esposizione e 25 residenze d’artista; sono solo alcuni dei numeri significativi di un evento unico nel suo genere, che, in maniera innovativa, attraverso il fumetto valorizza i Beni Culturali e il paesaggio di riferimento.  Lungo dieci anni di attività, il Festival ha attratto non solo gli appassionati di genere, che ritrovano nella kermesse ogni anno il meglio del fumetto d’autore nazionale e internazionale, ma anche  centinaia di visitatori che, grazie a Le Strade del Paesaggio, hanno la possibilità di esplorare un percorso turistico anch’esso unico, che dal centro storico di Cosenza porta alle montagne della Sila e alle coste dei vicini mari Tirreno e Jonio, con la continua scoperta degli odori e dei sapori della composita tradizione enogastronomica calabrese.

Il borgo storico si prepara così ad accogliere un evento pluridisciplinare, che nel corso degli anni ha ospitato artisti del calibro di Milo Manara, Gilbert Shelton, Tanino Liberatore, Charlie Hebdo, Riccardo Mannelli, Angelo Stano, Bruno Brindisi, Davide Toffolo, Enrique Breccia e nell’ultima edizione ha registrato oltre 20.000 presenze.

Le Strade del Paesaggio

No more articles