Toy Story 4: le prime recensioni sono tutte positive

Parte della critica ha assistito alle prime proiezioni dell’atteso Toy Story 4 e i giudizi sono tutti positivi, tanto che il punteggio su Rotten Tomatoes stamattina registra il 100%. Una cosa che non capita praticamente mai.

Eppure i dubbi erano molti. Tutti ci chiedevamo, ovviamente, se il quarto capitolo del franchise non fosse soltanto un modo per sbigliettare al box office facendo leva sulla nostalgia della gente. A quanto pare non è così.

Toy Story 4 riprende gli eventi da dopo la partenza di Andy per il college, con Woody e gli altri giocattoli che vivono adesso nella casa di Bonnie. Tuttavia, l’arrivo di un nuovo giocattolo di nome Forky nella stanza della bambina porterà Woody e gli altri verso una nuova avventura. Woody si vedrà nuovamente separato dal gruppo, proprio nel tentativo di recuperare Forky, che si è perso, e durante il viaggio di ritorno incontrerà nuovi personaggi ma anche la sua vecchia “fiamma” e amica Bo Peep.

toy story 4 rotten

Vediamo ora un po’ di reaction della critica estera:

“Le loro vivaci battute e la reciproca comprensione forniscono una spina dorsale romantica per la storia. C’è una coppia che sembra meglio della stragrande maggioranza di quelle che si sono viste nei film live action degli ultimi tempi” – Todd McCharty (The Hollywood Reporter)

“Inizialmente non sembra avere alcuna ragione di esistere, ma tutto cambia grazie al nuovo personaggio Forky: l’onesta verità di Dio.
Si tratta di una storia guidata dai personaggi e scandita alla perfezione” – David Ehrlich (Indiewire)

“Non so se Toy Story 4 sia il migliore della serie, ma potrebbe esserlo, e solidifica il franchise come forse la miglior quadrilogia della storia del cinema” – Scott Mendelson (Forbes)

Non manca ovviamente qualche parere discordante, nonostante poi confluiscano ugualmente in voti positivi. È il caso ad esempio di Nicolas Barber della BBC, che afferma:

“Toy Story 4 è un intrattenimento minore, meno commovente e meno shockante dell’ultimo, meno soddisfacente nella trama e meno provocatorio nei temi”.

Ad ogni modo, il 100% di giudizi positivi non fa che aumentare la nostra curiosità per Toy Story 4, che uscirà nelle sale italiane il 26 giugno, sebbene molto prima potrete leggere la recensione di Stay Nerd, che sarà rigorosamente senza spoiler.

Nato e cresciuto a Roma, sono il Deputy Editor e Vice Direttore di Stay Nerd, di cui faccio parte quasi dalla sua fondazione. Sono giornalista pubblicista dal 2009 e mi sono laureato in Lettere moderne nel 2011, resistendo alla tentazione di fare come Brad Pitt e abbandonare tutto a pochi esami dalla fine, per andare a fare l'uomo-sandwich a Los Angeles. È anche il motivo per cui non ho avuto la sua stessa carriera. Ho iniziato a fare della passione per la scrittura una professione già dai tempi dell'Università, passando da riviste online, a lavorare per redazioni ministeriali, fino a qui: Stay Nerd. Da poco tempo mi occupo anche della comunicazione di un Dipartimento ASL. Oltre al cinema e a Scarlett Johansson, amo il calcio, l'Inghilterra, la musica britpop, Christopher Nolan, la malinconia dei film coreani (ma pure la malinconia e basta), Francesco Totti, i navigli di Milano (vabbè, so' un romano atipico), la pizza e la carbonara. I miei film preferiti sono: C'era una volta in America, La dolce vita, Inception, Dunkirk, The Prestige, Time di Kim Ki-Duk, Fight Club, Papillon (quello vero), Arancia Meccanica, Coffee and cigarettes, e adesso smetto sennò non mi fermo più. Nel tempo libero sono il sosia ufficiale di Ryan Gosling, grazie ad una somiglianza che continuano inspiegabilmente a vedere tutti tranne mia madre e le mie ex ragazze. Per fortuna la mia attuale sì, ma credo soltanto perché voglia assecondare la mia pazzia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui