Il mercato dei visori per la realtà virtuale è uno degli argomenti più discussi degli ultimi mesi, sopratutto per la competizione tra varie compagnie che stanno cercando di portare avanti questa tecnologia.

Molti investitori stanno puntando miliardi di dollari sulla realtà aumentata, che fino a questo momento pare non abbia mostrato le reali potenzialità, sia per la tecnologia in fase di evoluzione , sia per la potenza necessaria a godere appieno dell’esperienza. Sony ha già presentato il suo PlayStation VR e alcuni rumor lasciano intuire che anche in casa Nintendo si stia muovendo qualcosa. A quanto pare, però, Microsoft non se ne sta ad osservare le rivali farsi strada in questo campo e secondo alcune indiscrezioni, il colosso di Redmon sarebbe al lavoro su un visore VR per Xbox One. 

Secondo un sito specializzato, il lancio da parte di Microsoft di un visore per la console è obbligato, sopratutto perché le dirette concorrenti si stanno muovendo nel settore e, data la posizione attuale dell’azienda nel mercato delle console, non può permettersi di restare indietro. Dalla sua parte, però, Microsoft con HoloLens sarà la prima a testare davvero il mercato della realtà aumentata e se le cose dovessero andare bene per il visore, l’azienda si piazzerebbe in una posizione di vantaggio nel settore. Infine, il sito afferma che Microsoft voglia aspettare i riscontri del mercato prima di mostrare il proprio prodotto, per cercare un investimento sicuro e con pochi rischi.

(Fonte: VRandFun)

No more articles