È morto Steve Ditko, addio a una leggenda del fumetto

Brutto risveglio per il mondo del fumetto, con la notizia della morte di Steve Ditko, che ci ha lasciati all’età di 90 anni.

Ditko è stato il co-creatore insieme a Stan Lee di Spider-Man, uno dei supereroi più conosciuti al mondo, e che sta vivendo una seconda giovinezza, grazie al nuovo corso dei cinecomic Marvel.

Suoi erano anche il personaggio di Doctor Strange, anche lui protagonista al cinema, dove è interpretato da Benedict Cumberbatch, e la supereroina Squirrel Girl.

Stando a quanto riportato, Steve Ditko sarebbe stato trovato morto il 29 giugno nella sua abitazione, ma la notizia è stata resa pubblica solo adesso. Ancora sconosciute le cause della morte.

Il mondo dei comics perde uno dei suoi pilastri.

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.