Katsuhiro Otomo annuncia un nuovo anime di Akira e l’edizione in 4K del film del 1988

Nel corso dell’Anime Expo 2019, il mangaka e direttore di anime Katsuhiro Otomo, ha annunciato l’arrivo un nuovo anime, tratto dalla sua opera principale, il celebre Akira.

Ad affiancare Otomo era presente anche Makoto Asamuna, CEO della casa di produzione nipponica Sunrise, che, nel corso del panel, ha presentato un breve teaser del progetto, che vi riportiamo di seguito.

Il nuovo anime di Akira, che è già entrato in produzione, porterà sul piccolo schermo tutta la storia raccontata dall’autore sulle pagine della serie manga, che, ricordiamo, debuttò nel 1982 sulle pagine di Weekly Young Magazine e vi rimase fino al giugno del 1990.

Nel 1988, Otomo stesso, diresse il primo lungometraggio animato tratto dalla sua opera, un adattamento che, nonostante alcune differenze rispetto all’opera originale, viene considerato ancora oggi un vero e proprio capolavoro dell’animazione nipponica.

A tal proposito, nel corso del medesimo panel, per la gioia di tutti i fan, è stato annunciato che il primo lungometraggio sarà ora rimasterizzato in 4K e arriverà il 24 aprile 2020 sul mercato nipponico.

Al momento si parla anche di una release in territorio statunitense ma non è stato ancora annunciato il periodo di pubblicazione.

akira nuovo anime

Per chi non conoscesse la storia di Akira, parliamo di un’opera di genere sci-fi, ambientata nel 2019 nella città di Neo-Tokyo, sorta dalle ceneri della Tokyo dei giorni nostri, rasa al suolo trent’anni prima dallo scoppio di un ordigno nucleare che diede inizio alla Terza Guerra Mondiale.

In questo scenario post apocalittico incontriamo i protagonisti della nostra storia: Shotaro Kaneda e Tetsuo Shima, membri di una gang di motociclisti, la rivoluzionaria Kei, il Colonnello Shikishima, i tre Esper Kiyoko, Takashi e Masaru, Akira e molti altri.

In attesa di conoscere altri dettagli sul prossimo adattamento animato di Akira, vi ricordiamo che, a maggio 2021, arriverà anche il live action ispirato all’opera di Otomo, diretto dal regista di Thor: Ragnarok, Taika Waititi, e prodotto da Warner Bros.

No more articles