Di queste ore l’annuncio ufficiale di Marvel del debutto, nel 2018 (in primavera per le fumetterie americane, con il consueto semestre di ritardo per noi), di World War Hulk II, saga sequel della celebre World War Hulk del 2008.

L’autore dei testi sarà lo stesso del primo capitolo spirituale, ovvero Greg Pak, mentre ai disegni ci sarà Carlo Barberi. Il protagonista, come d’altronde immaginabile, sarà lo stesso Amadeus Cho, il nuovissimo Hulk già al centro delle vicende di Planet Hulk II, tenutasi durante l’evento editoriale Generations e seguito della saga Planet Hulk (tornata attuale di recente come materiale di ispirazione per il film Thor: Ragnarok).

world war hulk

Di ritorno dal pianeta Sakaar, Amadeus Cho sarà profondamente cambiato, ma in che modo? E perché si rivolgerà presumibilmente contro gli altri eroi dell’Universo Marvel (questa la dinamica principale di World War Hulk)? Non ci resta che pazientare ancora un po’, per scoprirlo, ma quel che è certo è che le conseguenze potrebbero essere devastanti.

Fonte

No more articles