Atari uno dei marchi più iconici al mondo e produttori di intrattenimento digitale, ha annunciato che “Atari VCS” sarà il nome ufficiale della sua nuova piattaforma di gioco e intrattenimento di ispirazione retrò, precedentemente nota con il titolo provvisorio “Ataribox“. L’azienda segna anche questo importante traguardo condividendo i prototipi Atari VCS, Classic Joystick e Modern Controller con la stampa alla Game Developers Conference di questa settimana a San Francisco, con l’obiettivo di rivelare l’esclusiva data di preordine per l’Atari VCS durante il mese di aprile 2018.

Ispirato all’iconica silhouette del sistema di computer video originale Atari 2600, il nuovo VCS ha già suscitato notevole entusiasmo all’interno della comunità dei videogiocatori. La sua sapiente miscela di linee moderne e dettagli reverenziali, combinata con la tecnologia dei contenuti contemporanei e la nuova innovazione, ha suscitato reazioni positive da parte dei fan di Atari, sia nuovi che vecchi. L’Atari VCS offrirà ovviamente molti contenuti classici, ma è molto più di una “scatola retrò”. È un dispositivo Atari completamente nuovo, progettato per il salotto di oggi.

Il nuovo logo Atari VCS, come il nuovo hardware, unisce passato e presente e si ispira alla ricca storia di Atari di progettazione grafica progressiva. Innumerevoli loghi, illustrazioni, pubblicità e pacchetti di giochi altamente memorabili sono stati generati dal leggendario dipartimento di design e grafica interno di Atari negli anni ’70 e ’80.

Il design industriale e la grafica sono parti essenziali del DNA del marchio e fanno parte di ciò che rende ogni gioco Atari un’avventura per il giocatore. Gli attuali team di progettazione, ingegneria, software e marketing di Atari si sforzano tutti di offrire livelli simili di cura e attenzione al nuovo VCS. Atari desidera cambiare il modo di interagire con la televisione degli utenti, proprio come il sistema di computer video originale Atari 2600 aveva fatto prima più di 40 anni fa.

“Ogni persona di Atari e ogni partner coinvolto nella nuova piattaforma è tanto fan del marchio e quanto della sua eredità come i nostri più grandi fan”, ha spiegato Michael Arzt, COO di Connected Devices di Atari. “Con Atari VCS, sappiamo quanto sia importante che tutto sia completamente a posto ed è per questo che abbiamo interrotto un lancio considerato imminente alla fine dell’anno scorso. È stata una decisione difficile con il conto alla rovescia in corso, ma non eravamo disposti ad andare avanti con anche una cosa fuori allineamento. Speriamo che i fan di Atari apprezzino la nostra estrema attenzione ai dettagli e siamo entusiasti di Atari VCS così come lo siamo noi. “

No more articles