ATTENZIONE! L’articolo contiene SPOILER su Avengers: Infinity War. Se non avete ancora visto il film, non proseguite nella lettura!

A mesi di distanza da Infinity War e con il quarto film ancora privo di un trailer, i fratelli Russo sono tornati a parlare di una scena dell’ultimo film degli Avengers che ha scosso molto i fan.

Nello scontro su Titano tra Thanos e gli eroi assistiamo all’unico momento in cui il portatore del Guanto dell’Infinito appare in seria difficoltà. Il piano di Peter Quill per sottrargli le gemme sembra andare a buon fine, ma è lo stesso Starlord che, sconvolto alla notizia della morte di Gamora, finisce per far fallire la propria strategia.

I fan hanno spesso criticato le scelte di Starlord, colpevole di aver anteposto i propri sentimenti personali alle vite di metà degli abitanti dell’universo. Ma, al riguardo, Joe Russo ha scelto di difendere il leader dei Guardiani della Galassia.

“Parliamo di eroi umani. Quindi fallibili, che compiono scelte sull’onda dell’emotività” ha ricordato Joe Russo. La scelte, insomma, sembra sia stata quella di rendere Peter Quill coerente con la propria controparte cartacea. “Se Quill non avesse reagito così la pellicola si sarebbe semplicemente conclusa prima del previsto”.

(fonte: ComicBook.com)

 

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui