Atsushi Inaba rassicura i fan su Bayonetta 3

Tra le assenze alla conferenza Nintendo dell’E3 del 2019 non è passata inosservata quella di Bayonetta 3, gioco in fase di sviluppo da parte di Platinum Games.

La mancanza di annunci da parte della software house ha destato qualche preoccupazione dai fan. A questo hanno senza dubbio contribuito le voci che volevano il lancio del terzo capitolo del franchise  slittato al 2020.

Il sospetto è nato dall’ultima riunione degli azionisti di Nintendo. Mentre veniva analizzato il bilancio e le prospettive future del gioco, sono stati elencati anche alcuni dei titoli che la Grande N presenterà nel prossimo futuro.

Tra questi molti sono i giochi attesi per il 2019, ma curiosamente Bayonetta non fa parte di questo gruppo. Il lancio del titolo è ora accompagnato da un TBA, ovvero “To Be Announced”, quindi ancor in data da destinarsi. Non è da escludere che la stessa Platinum Games abbia scelto di mettere in “attesa” Bayonetta per concentrarsi sul nuovo titolo in uscita quest’anno, Astral Chain.

Bayonetta 3

Tuttavia, Atsushi Inaba, numero uno di Platinum Games, ha voluto rassicurare i fan. Lo sviluppo del gioco sta procedendo bene.

“Lo sviluppo del gioco va bene. Titoli di questo spessore non possono essere realizzati in un anno o due. Ma tutto procede bene e sappiamo che molte persone sono in attesa del gioco”.

Qualche parola è stata quindi spesa sull’E3 e sulla conferenza di Nintendo, spiegando per quale motivo non fossero presenti trailer sul gioco.

Concentrare tutti gli annunci nelle giornate dell’E3 non è una buona strategia di marketing” ha spiegato Inaba. “Perciò solo perché non abbiamo mostrato nulla di nuovo sul titolo non significa che stiamo avendo problemi legati allo sviluppo. Sarà anzi un titolo di elevata qualità, sul quale stiamo impiegando molte risorse ed energie”.

Non resta quindi che aspettare per vedere Bayonetta 3 sulle nostre Nintendo Switch. Ovviamente vi aggiorneremo non appena saranno disponibili novità. Cosa ne pensate voi lettori? Ditecelo con un commento!

(fonte: VideogamesChronicles.com)

No more articles