BlizzCon 2020 cancellata: anche Blizzard deve rinunciare alla sua convention, ma studia una soluzione online.

Nonostante si tenga tradizionalmente nel mese di novembre, Blizzard ha ritenuto opportuno annullare l’evento per via dell’emergenza coronavirus, e dunque la BlizzCon 2020 è stata cancellata.

La pandemia ha causato innumerevoli disagi all’industria dell’intrattenimento, e dunque anche a quella videoludica, che si è vista costretta a cancellare praticamente tutti gli appuntamenti più importanti, e la BlizzCon non fa eccezione.

A spiegare le ragioni della scelta è stata Saralyn Smith, Executive Producer della manifestazione.

“Diverse settimane fa ho condiviso un update sull’incertezza di poter tenere la BlizzCon quest’anno. Da allora, molte cose sono cambiate… e molte altre no. Durante questo periodo abbiamo avuto diverse discussioni su come potrebbe essere tenere una convention alla luce di tutte le considerazioni sulla salute e sulla sicurezza. Abbiamo anche parlato di quali altre strade potremmo prendere, e come ciascuna di esse potesse essere complicata da fluttuazioni nelle guide linea nazionali e locali nei mesi a venire. Alla fine, dopo aver considerato tutte le opzioni, siamo giunti alla difficilissima decisione di non tenere la BlizzCon quest’anno.

Siamo molto dispiaciuti della decisione, e immaginiamo lo siate anche voi. Amo davvero la BlizzCon e so che è un sentimento condiviso da tutti i membri di Blizzard. Ci mancherà molto entrare in contatto con così tanti di voi alla convention, e ricaricare le nostre batterie geek questo autunno”.

blizzcon 2020 cancellata

Ma attenzione, c’è sempre la possibilità di organizzare un evento in digitale, cosa alla quale la stessa Smith allude nel post:

“Ma ci incontreremo ancora!  Stiamo parlando di come potremmo riuscire a canalizzare lo spirito della BlizzCon e connetterci con voi in qualche modo online […] Vogliamo farlo il prima possibile, ma dato che questo è territorio abbastanza nuovo per tutti, molto probabilmente lo faremo all’inizio dell’anno prossimo.”

Insomma, probabilmente ci sarà ancora un po’ da aspettare prima di saperne qualcosa di più su Overwatch 2 e Diablo 4, ma Blizzard si sta organizzando.

Che ne pensate?

(Fonte: Blizzard)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui