Dopo la cancellazione di Silent Hills che ha lasciato delusi entrambi, oltre che una grandissima schiera di appassionati, pare che Guillermo Del Toro ed Hideo Kojima non abbiano smesso di pensare ad un progetto su cui lavorare insieme.

La cosa non era un mistero viste già alcune dichiarazioni del regista, nonchè la stima reciproca che sappiamo esserci tra i due, ma adesso si intravede una sorta di “ufficialità”.

Del Toro ha infatti detto in prima persona in un’intervista ad IGN che i contatti fra lui e Kojima sono sempre molto frequenti e che al momento entrambi sono impegnati nella lavorazione di un progetto comune, ma che non si tratta di Silent Hills.

E proprio su quest’ultimo il regista è tornato a parlare a fine intervista: “Silent Hills era ancora nelle fasi di pianificazione e con Hideo avevamo in mente grandi cose. E’ un vero peccato che il gioco sia destinato a non vedere la luce, stavamo pensando di spingere le console oltre i propri limiti, con fasi nelle quali il gioco sembra impossessarsi della vostra mente, in modo simile a quanto succeso con Psycho Mantis in Metal Gear Solid”.

Insomma, per Silent Hills niente da fare, ma sembra proprio che alla fine un gioco targato Kojima-Del Toro riusciremo a vederlo.

Contenti?

(Fonte: IGN.com )

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.