Che The Legend of Zelda: Breath of the Wild sia stato un gioco apprezzato e di successo è senza dubbio. ottenuto. Pochi dubitavano, in effetti, della riuscita del titolo. Ma oggi scopriamo che tra quei pochi c’era anche un nome insospettabile!

Si tratta del game designer Shigeru Miyamoto, uno dei nomi che ha fatto la storia del mercato videoludico. A quanto pare non solo lui, ma molti altri in Nintendo temevano che il gioco non venisse apprezzato.

Di seguito ecco la sua dichiarazione.

“Il concetto di open world è qualcosa su cui ho lavorato sin dal primo Zelda e, man mano che la serie avanzava, cominciavo a sentire che questo concetto stesse venendo perso. Così abbiamo deciso di tornare all’essenza originale e costruire un gioco che riportasse in vita quel concetto, ma non ero sicuro di come sarebbe stato accolto e sono certo che anche il team provava queste sensazioni. Finanche nel periodo compreso tra gli ultimi 12 e 6 mesi tutto ciò che potevamo fare era credere in quello che stavamo creando e ripulire e rifinire il tutto fino a che non fossimo stati soddisfatti. E persino in quei momenti non sapevamo se sarebbe andata bene, quindi il successo ottenuto è stato un gran sollievo per noi”.

No more articles