Mettetevi comodi e mettete su qualche tonnellata di popcorn: ecco quanto tempo vi serve per guardare tutto il catalogo Netflix

Siamo quasi arrivati al mese di quarantena, mentre in diverse parti d’Italia questo “traguardo” è stato raggiunto già qualche giorno fa, e in molti hanno approfittato di questo periodo per guardare qualche film o serie TV rimasta arretrata, o ne hanno scoperte di nuove, grazie al catalogo offerto da servizi streaming come Netflix, Amazon Prime e Disney+.

Ma se in molti hanno la sensazione di star letteralmente consumando il catalogo di Netflix et similia, vi siete mai chiesti quanto tempo vi ci vorrebbe per guardare tutto quello che è offerto dalla piattaforma?

Qualcuno evidentemente sì, forse in preda dalla noia della quarantena ha pensato bene di fare un calcolo: vediamo cosa ne è venuto fuori, tenendo conto che si tratta delle versioni americane di tali piattaforme (i contenuti, sebbene più o meno simili, variano da regione a regione).

catalogo netflix

Netflix ha una libreria di oltre 50.000 titoli contando tutti i singoli episodi di cui sono composte le varie serie, il che significa che tra film e serie TV, fino a Marzo 2020 sulla piattaforma c’erano un totale di 5817 tra film e serie TV.

Per fare un paragone, Disney+ attualmente ne offre 922, e la libreria americana di Hulu circa 4000.

Come si traduce in termini di tempo? Stando ai calcoli effettuati da whats-on-netflix.com, per guardare tutto il catalogo di Netflix avremmo bisogno di 2.2 milioni di minuti, che si traduce approssimativamente in 36.000 ore (la libreria di HBO Max, il nuovo servizio streaming di Warner Bros in arrivo negli USA a Maggio dovrebbe ospitare circa 10.000 ore di contenuti).

Il che equivale a dire che se volete guardare tutto, ma proprio tutto quello che offre il servizio streaming, avreste bisogno di 1500 giorni, insomma poco più di quattro anni.

Che dire, speriamo che questa quarantena finisca prima…

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui