Netflix acquisisce i diritti del romanzo “Cent’anni di solitudine” di Gabriel García Marquez.

Il romanzo Cent’anni di Solitudine di Gabriel García Marquez verrà trasposto da Netflix in una serie tv in lingua spagnola.

Nel progetto sono anche coinvolti i figli dello scrittore, Rodrigo Garcia e Gonzalo García Barcha, come produttori esecutivi.

Inoltre il figlio Rodrigo ha anche rilasciato una dichiarazione a favore del progetto: “Per decenni nostro padre è stato riluttante alla cessione dei diritti per un film. Credeva che non potesse essere ridotto alla durata di un lungometraggio, e che realizzarlo con un linguaggio diverso dallo spagnolo non gli avrebbe reso giustizia. Ma nella attuale età d’oro della televisione, con il livello di scrittura e regia, la qualità, e il fatto che programmi in lingua straniera sono accettati in tutto il mondo, non ci potrebbe essere un momento migliore per portare l’adattamento ad una vasta platea globale, quella raggiunta da Netflix. Siamo emozionati di poter sostenere Netflix e i registi in questa avventura, e ansiosi di vedere il prodotto finale.”

Oltretutto, il responsabile per i prodotti spagnoli per NetflixFrancisco Ramos, ha dichiarato: “Siamo incredibilmente onorati per il fatto che ci è stato affidato il primo adattamento di Cent’anni di solitudine. Una storia classica e iconica dall’America Latina, che siamo ansiosi di poter condividere con il mondo. Sappiamo che i nostri utenti in giro per il mondo amano vedere film e serie in lingua spagnola. Sentiamo che questa sarà un’ottima occasione per il progetto e la nostra piattaforma.”

Trama del romanzo Cent’anni di solitudine:

Da José Arcadio ad Aureliano Buendía, dalla scoperta del ghiaccio alla decifrazione delle pergamene dello zingaro Melquíades: cent’anni di vicende di una grande famiglia i cui membri inseguono un destino ineluttabile. Un romanzo tumultuoso che usa i toni della favola, sorretto da un linguaggio portentoso e una prodigiosa fantasia. Gabriel García Márquez ha saputo rifondare la realtà e, attraverso Macondo, creare un vero e proprio paradigma dell’esistenza umana. Infatti in questo universo di solitudini incrociate, impenetrabili ed eterne, galleggia una moltitudine di eroi. Secondo l’autore, “un romanzo ideale, capace di rivoltare la realtà per mostrarne il rovescio”.

Fonte: (nytimes.com)

No more articles