Famitsu, popolare rivista giapponese, ha dedicato un intero numero a Code Vein. All’interno dell’articolo sono stati mostrati parecchi screen del titolo e sono state fatte alcune interessanti rivalazioni sulla trama.

La spiegazione della rivista parte dal background del gioco. Da quanto veniamo a sapere in passato la sorte del genere umano è stata già sul filo del rasoio, in quanto una ragazza sopravvissuta a diversi esperimenti che le avevano permesso di assemblare e controllare un esercito di Lost. Si tratta della misteriosa Regina che, affrontata in battaglia, riuscì a sopravvivere a uno scontro portò alla nascita di Revenant e di Lost.

All’inizio dell’avventura il protagonista è tra coloro che si oppongono alla Regina. Insieme a Jack si infiltra in una struttura che costituisce la base della Regina dove ha si scontra con i Lost, almeno finché la Regina in persona non si unisce alla battaglia, privando l’eroe della sua maschera. Il protagonista, sottoposto all’aura malefica della monarza, inizia perciò a trasformarsi in un Lost e, per evitare che ciò accada, Jack gli spara, facendolo precipitare da un dirupo.

Sono stati rivelati anche alcuni particolari sul gameplay. In primo luogo i compagni avranno diverse caratteristiche, che renderanno molto variegato il loro uso in battaglia. Potranno rivelarsi fondamentali in determinate situazioni e fornire potenziamenti. Inoltre potranno riportare in vita l’eroe in caso venga sconfitto momentaneamente.

Nel multiplayer è stato inoltre confermato che la cooperazione sarà fondamentale per progredire nella trama. Se il giocatore dovesse trovarsi in difficoltà potrebbe sfruttare la possibilità di contattare altri utenti per potersi togliere dai guai.

(fonte: DualShocker.com)

 

 

No more articles