Se aveste intenzione di comprare l’intero catalogo di Steam, adesso c’è uno strumento che vi facilita il conto. I soldi però ce li mettete voi

È un po’ come quel vecchio meme in cui il gamer dice di non avere nulla da giocare, ma nell’immagine c’è una libreria piena zeppa di videogiochi: la libreria Steam di tantissimi appassionati è sicuramente colma di titoli che magari non ha mai giocato, ma vi siete mai chiesti quanto costa comprare l’intero catalogo, quindi letteralmente tutti i giochi presenti su Steam?

Stiamo parlando veramente di tutti i giochi, ma non solo: DLC, colonne sonore, artbook e quant’altro si trovi in vendita sulla popolare piattaforma. Beh, evidentemente qualcuno se l’è chiesto (era ovvio, nell’era di internet, che qualcuno ci pensasse) e ci ha costruito su un intero sito internet.

Se non ne avete mai sentito parlare si tratta di Buy All Steam Games, un nome che dice già praticamente tutto, che tiene il conto costantemente di tutti i prezzi della piattaforma, per cui possiamo anche avere una certa cronistoria della situazione.

Stando al sito infatti il valore dei giochi solo negli ultimi tre anni è più che raddoppiato. Inoltre si può tenere conto dei vari sconti, e di come essi abbassino sensibilmente il prezzo del folle totale.

In questo momento per comprare tutti i giochi dell’intero catalogo di Steam costa poco meno di 524 mila dollari, che peraltro è un prezzo che tiene conto degli sconti attualmente in vigore, senza dei quali il totale salirebbe a quasi 537 mila dollari.

Al cambio attuale sarebbero poco più di 450.000 euro. Conveniente, no?

comprare intero catalogo steam

Naturalmente si tratta di una cifra flessibile, dato che nuovi giochi vengono costantemente aggiunti sulla piattaforma, così come le offerte che cambiano periodicamente.

Adesso però avete uno strumento in più per tenerne conto. Mancano solo i 450 mila euro, ma c’è sempre tempo.

(Fonte: Kotaku)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui