Da quando sono entrambe della stessa proprietà si vocifera di un crossover tra Marvel e Star Wars: quanto è fattibile? Risponde Kevin Feige

Quando Disney ha comprato Marvel in una lunga trattativa di qualche anno fa, ha riunito sotto un’unica proprietà due brand importanti come quello dei supereroi Marvel e quello di Star Wars, per cui non sono pochi quelli che hanno ipotizzato (e auspicato) un crossover tra i due universi in un futuro non troppo lontano.

E queste voci si sono fatte ancora più insistenti da quando Kevin Feige ha fatto il salto dall’una all’altra proprietà. Dopo aver guidato l’Universo Cinematico Marvel per 13 anni, con 23 film all’attivo infatti, Feige è da poco passato a Lucasfilm, dove ha già un misterioso film di Star Wars in programma.

crossover star wars marvel

Che sia l’occasione giusta, dunque? Ne ha parlato lo stesso Feige:

“Se vent’anni fa mi aveste chiesto se ci fosse la possibilità di fare una cosa del genere avrei risposto “Non credo proprio”. E anche adesso, non penso. Non credo ci sia una ragione per farlo”.

Probabilmente non c’è molto da stupirsi: si tratta di due dei prodotti con più fan in assoluto al mondo, e il rischio di sbagliarlo e inimicarsi due fandom così non è qualcosa che valga la pena correre, a meno che non si abbia tra le mani un’idea davvero grandiosa.

Possiamo nel frattempo accontentarci di un piccolo crossover “dietro le quinte”. Feige ha infatti affidato la sceneggiatura del suo film di Star Wars a Michael Waldron, che altri non è che l’autore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness e della serie TV di Loki che sarà trasmessa su Disney Plus quest’anno.

Non sarà proprio un crossover clamoroso alla Darth Vader vs Iron Man, ma visto quanto sono attesi tutti e tre i prodotti in questione, probabilmente è comunque un bell’accontentarsi.

(Fonte: Yahoo)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui