Al via i lavori della seconda stagione di Loki?

Disney sembra non voler perdere tempo: in attesa del debutto di Loki sulla propria piattaforma di streaming potrebbe essere iniziata la lavorazione sulla seconda stagione.

A rilanciare la notizia è Deadline, sottolineando come i Marvel Studios avrebbero già iniziato la stesura della prossima run di episodi per Loki. In particolare sarebbe già stato contattato Michael Waldron, a cui spetterebbe il ruolo di showrunner anche in questa nuova produzione.

La notizia sembra legarsi in effetti a quanto vi avevamo riportato alcuni mesi fa, con Disney intenzionata a rinnovare immediatamente lo show con protagonista Tom Hiddleston. Insomma, il dio degli inganni sembra destinato a godersi una lunga permanenza sulle frequenze di Disney Plus.

Loki seconda stagione

Durante la presentazione, Feige ha definito Loki come un “crime thriller”. Dal primo trailer sembra certamente che Loki venga coinvolto in un conflitto più grande di lui. Nonostante molti punti siano ancora oscuri altri sono abbastanza chiari. Il fatto che Loki salti nel tempo grazie ai poteri del Tesseract lo mette nei guai con la misteriosa organizzazione TVA. Viene preso prigioniero (costretto a rivedere la sua sconfitta in Avengers) e obbligato a servire l’organizzazione alla stregua di un dipendente. In una certa maniera ci ricorda i fumetti Loki: Agent of Asgard, dove il dio degli inganni era costretto a una collaborazione in condizioni molto simili.

Nel corso dell’Investor Day Feige ha anche confermato che le serie Disney Plus si legheranno agli eventi dei film e non esclude che i personaggi possano tornare, presto o tardi, sul grande schermo. Con l’arrivo del quarto film di Thor non possiamo fare a meno di chiederci se anche questo “nuovo” Loki sarà della partita.

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui