Deadpool nell’Universo Marvel: e se facesse parte del terzo film di Spider-Man?

Il nuovo corso di Spider-Man potrebbe vedere la presenza di… Deadpool. Il rumor arriva da una fonte considerata piuttosto attendibile, secondo cui Marvel starebbe pensando a diverse opzioni per introdurre Deadpool nel suo Cinematic Universe.

Le ipotesi principali sarebbero tre:

  • Un nuovo film standalone, una sorta di Deadpool 3
  • Una serie TV su Disney+
  • Un’apparizione in Spider-Man 3.

Se dovesse trattarsi di un terzo film di Deadpool, dovremmo aspettarci qualche guest-starring di altri personaggi dell’Universo Marvel, cosa di cui eventualmente si potrà cominciare a parlare quando la Casa delle Idee si sbottonerà per quanto riguarda il nuovo corso dei supereroi.

La serie TV non è nemmeno un’ipotesi da scartare, visto che i prodotti presenti su Disney+ saranno generalmente family friendly, o comunque non vietati ai minori, e si è visto che Deadpool può funzionare anche in un contesto del genere, dopo l’uscita della versione PG-13 del suo secondo film che si è rivelata un successo.

Introdurre però un personaggio come Deadpool nell’Universo Marvel con un prodotto “edulcorato”, potrebbe non essere un’idea così geniale, e potrebbe anche risultare in un calo di popolarità da parte del pubblico più adulto.

Deadpool Spider-Man 3

È dunque la terza ipotesi a stuzzicare di più le attenzioni dei fan: innanzitutto sarebbe una riconferma per il terzo film di Tom Holland e del suo Spider-Man, e l’interazione tra due attori piuttosto folli come Ryan Reynolds e Tom Hollands sarà senz’altro interessante da vedere. Inoltre i due personaggi hanno anche avuto una serie a fumetti insieme, ed era anche abbastanza popolare.

Per il momento comunque siamo ancora nel campo delle ipotesi e delle speculazioni, per cui bisognerà attendere i prossimi mesi per conoscere il futuro del Mercenario Chiacchierone. Voi che ne pensate? Quale delle tre opzioni vi stuzzica maggiormente?

(Fonte: MCU Cosmic)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui