Ampio spazio sul palco della conferenza d’apertura della PlayStation Experience 2017, è stato concesso all’atteso titolo diretto da David Cage, Detroit: Become Human, del quale abbiamo appreso nuovi dettagli grazie a Guillaume de Fondaumière di Quantic Dream.

Nel corso dell’intervento, de Fondaumière ha giocato in diretta la demo del gioco, facendo compiere agli spettatori presenti in sala le varie scelte disponibili e andando a rimarcare quanto possano essere importanti nel gioco e, soprattutto, quante possano essere.

Oltre alla demo, de Fondaumière ha aggiunto che lo sviluppo di Detroit: Become Human è ormai “alle fasi finali”, e che l’intero script del gioco è lungo la bellezza di 200 pagine, caratterizzate prettamente da dialoghi che i giocatori potranno vivere giocando il titolo molteplici volte. A chiusura d’intervento, è stato nuovamente specificato come il gioco rappresenti “il progetto più ambizioso del team”.

Prima di chiudere, vi ricordiamo che il gioco uscirà nel corso della primavera del 2018.

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.