Da quanto emerso nelle ultime ore si starebbe consumando il divorzio tra Disney ed Electronic Arts. Il colosso dell’intrattenimento, insoddisfatto dal lavoro svolto da EA, potrebbe aver deciso di prendere un’altra strada per lo sfruttamento videoludico del brand di Star Wars.

A pesare sulla decisione ci sarebbero le politiche di EA in merito ai giochi single player e il calo di vendite previste figlio di questa politica. Il prodotto principale a tema Star Wars legato al noto publisher di videogiochi, Battlefront, sarebbe stato al centro di numerose controversie, attirandosi l’astio dei fan per alcune scelte discutibili, come l’assenza di una campagna single player. A questo ha quindi fatto seguito la discutibile politica delle casse a contenuto casuale e la gestione delle microtransazioni.

Il tutto si sarebbe tradotto in un calo di vendite e un danno d’immagine del brand che Disney non avrebbe accettato. La casa di Topolino avrebbe deciso di non attendere oltre, avviando i contatti con Activision e Ubisoft per trovare un nuovo publisher a cui affidare il ricco universo di Star Wars.

Al momento non ci sono molte conferme della cosa. Si trattata di rumors e, in quanto tali, non ancora confermati. Perciò, come sempre in questa occasioni, invitiamo i nostri lettori a prendere con la dovuta cautela le informazioni. Almeno finché non emergeranno conferme che, ovviamente, vi riporteremo.

(fonte: Cinelinx.com)

No more articles