Il CEO di Disney Bob Iger ha parlato durante un incontro con gli azionisti del futuro servizio streaming della compagnia, la cui messa online decreterà l’abbandono delle produzioni della casa di Topolino dagli archivi Netflix, rompendo l’accordo fatto con il colosso dello streaming.

Disney ha intenzione di rendere operativa la piattaforma nel 2019 e punta a rendere disponibile già al lancio più di 500 film e oltre 7000 episodi di show televisivi prodotti e comprenderà tutti i franchise legati a Pixar, Marvel e Star Wars che non saranno dunque più disponibili su Netflix. Inoltre, l’azienda ha intenzione di produrre dalle quattro alle cinque serie TV all’anno e tra i tre e quattro film originali dedicati esclusivamente per la piattaforma online.

Infine, Iger ha parlato anche di accordi con il canale sportivo ESPN per espandere i contenuti della piattaforma.

 

No more articles