EVO 2020 cancellato anche online per via delle accuse di molestie sessuali a Joey Cuellar, che non sarà più CEO dell’azienda

Nelle ultime settimane stiamo assistendo a sempre più azioni nei confronti di uomini che hanno approfittato delle loro posizioni di potere per prodigarsi in comportamenti del tutto inappropriati: diverse impiegate in varie aziende dell’industria dell’intrattenimento stanno denunciando i loro ex capi e colleghi per molestie sessuali, e tra le varie conseguenze apprendiamo oggi che l’EVO 2020 è stato cancellato.

L’annuncio è stato fatto dalla stessa organizzazione su Twitter, e il motivo riguarda appunto una brutta storia che ha coinvolto il co-fondatore e CEO, Joey Cuellar, accusato di comportamenti inappropriati.

Cuellar si era anche scusato pubblicamente, ammettendo che all’epoca dei fatti che gli sono stati contestati fosse “giovane e avventato” e di aver fatto cose di cui non fosse fiero.

Il suo nome però era già finito nella bufera, tanto che le più importanti software house come NetherRealm, Capcom, Mane6 e tanti altri, avevano annunciato di non voler partecipare a quello che è l’evento più importante dedicato al mondo dei picchiaduro.

evo 2020 cancellato

EVO 2020 avrebbe dovuto tenersi a Las Vegas dal 31 Luglio al 2 Agosto, ma è stato cancellato per via del coronavirus, ed è stata annunciata una sua versione online che sarebbe durata cinque settimane e avrebbe coinvolto diverse regioni del mondo.

Erano previsti eventi principali per quattro titoli noti per l’ottimo comparto online come Mortal Kombat 11, Them’s Fightin’ Herds, Killer Instinct e Skullgirls, mentre varie esibizioni erano state fissate per altri titoli molto amati dal pubblico, ma lo show non si terrà più.

La stessa organizzazione ha anche diffuso un comunicato stampa in cui ha annunciato di aver licenziato lo stesso Joey Cuellar, che dunque  non sarà più il CEO della compagnia:

“Nelle ultime 24 ore, in risposta ad alcune accuse gravi rese pubbliche su Twitter, abbiamo preso la prima di una serie di importanti decisioni sul futuro della nostra azienda. Con effetto immediato, Joey Cuellar non sarà più coinvolto con EVO in nessun modo. Stiamo lavorando per la sua separazione dall’azienda, e lo abbiamo sollevato da ogni incarico.”

La società ha annunciato che il nuovo CEO sarà Tony Canon. Il comunicato poi prosegue:

“Il progresso non si ottiene in un solo giorno, non senza il coraggio di chi accusa e fa notare ingiustizie e comportamenti inappropriati. Siamo scioccati e delusi da questi eventi, ma stiamo ascoltando, e ci impegnamo ad effettuare ogni cambiamento necessario per fare di EVO un modello migliore per la società più forte e sicura che tutti vogliamo. In virtù di questo, cancelleremo EVO Online, e lavoreremo per rimborsare tutti i giocatori che hanno comprato un badge. Doneremo l’equivalente degli introiti, come promesso, a Project HOPE.”

No more articles