Square-Enix ha pubblicato da poco un annuncio di lavoro per ricercare figure professionali da integrare nello staff che si sta occupando di Final Fantasy VII Remake. Tra queste ci sarebbero Background Designer, Battle Planner e programmatori.

Oggi il Project Lead Naoki Hamaguchi ha spiegato i motivi alla base di questa scelta. Durante uno streaming dedicato a Mobius Final Fantasy, Hamaguchi ha spiegato che la compagnia ha deciso di ridurre l’apporto degli studi esterni nello sviluppo di Final Fantasy VII Remake. La maggior parte della produzione è ora negli studi interni, così da poter controllare al meglio ogni aspetto dello sviluppo e gestire al meglio il lavoro del team.

Allo svilupppo di FFVII Remake stanno collaborando anche studi come CyberConnect2 (autori della serie Naruto Shippuden). L’apporto di collaboratori esterni alla società verrà ridotto ma probabilmente non del tutto eliminato, con l’obiettivo finale di ottimizzare i tempi e rispettare la schedule imposta dal publisher.

(fonte: Gematsu,com)
No more articles