In un’intervista concessa a Stuff l’attore Rory McCann ha parlato della nuova stagione di Game of Thrones, in particolare sul suo personaggio nella serie ovvero il Mastino Sandor Clegane.

Il suo personaggio è infatti uno dei più sfaccettati, specie se si pensa alla sua temporanea assenza dai massacri degli ultimi episodi preferendo una vita più tranquilla e, in qualche modo, onesta: ” Ad un certo punto sembrava quasi in pace con se stesso. Nonostante questa pausa ia durata appena un episodio e prima di ritrovarsi un’ascia in mano, quasi a voler essere una cosa passeggera.

La cosa è diventata evidente anche in occasione delle immagini e dei filmati promozionali dedicati alla nuova stagione, dove Clegane sembra aver scelto di unirsi alla Fratellanza, parlando anche delle condizioni proibitive mentre si girava: “Molte delle scene erano girate in Islanda e durante tempeste di neve vere e finte. Dovevamo capire ciò che dicevano i pesronaggi attraverso il labiale per tutta la confuzione che c’era e lavorare con la protesi in testa è stato un vero incubo, con il sudore che si accumulava e si ghiacciava sulla pelle, davvero orribile.

McCann ha inoltre ricordato che il suo personaggio non è cattivo come sembra: “Il Mastino in verità non è un personaggio cattivo: quando era piccolo ha sempre avuto problemi ma, nonostante tutto, ha sempre cercato di fare la scelta giusta, basti pensare a quando ha protetto Sansa Stark.

La settima stagione di Game of Thrones arriverà lunedì 17 luglio.

(Fonte: Stuff)

No more articles