Niente spin-off di Game of Thrones su Arya Stark per il momento

Qualche giorno fa vi avevamo parlato di un possibile spin-off di Game of Thrones con protagonista Arya Stark. Purtroppo chi ci aveva sperato potrebbe rimanere deluso. Ma andiamo per ordine.

La conclusione di Game of Thrones ha sicuramente rappresentato la fine di un’epoca, dopo otto stagioni vissute dai fan tra hype, paura di spoiler e momenti più o meno memorabili. Il finale infatti, così come l’intera ottava stagione praticamente, non è stato apprezzato da tutti ed ha piuttosto diviso i fan, nonostante gli ottimi ascolti della saga.

La news che segue contiene spoiler sul finale di Game of Thrones, per cui se ancora non avete visto l’ultimo episodio beh… siete stati avvertiti.

Come dicevamo, la fine di Game of Thrones non ha risposto a tutti gli interrogativi lasciati in sospeso, ed ha offerto un finale piuttosto aperto a diversi storici protagonisti dello show.

Una delle quali è proprio Arya Stark, che ha deciso di lasciare il Nord e di dirigersi ad Ovest di Westeros, “dove tutte le mappe si fermano” e cercare di scoprire cosa si cela dietro le terre inesplorate del continente.

La cosa aveva subito fatto pensare ai fan ad un eventuale possibile spin-off sulle sue avventure future, ma sembra che così non sarà. Ne ha parlato il presidente della programmazione di HBO, Casey Bloys:

“No, no e no. Voglio che questo show, Game of Thrones di David e Dan, sia una cosa a parte e conclusa. Non voglio prendere personaggi da questo mondo, che loro hanno rappresentato così splendidamente, e metterli in un altro mondo creato da qualcun altro. Voglio che sia l’opera d’arte che è. Questa è una delle ragioni per cui non voglio fare lo stesso show di nuovo. George ha un mondo veramente enorme; ci sono molti modi di entrarci. Ecco perché faremo cose che sembreranno separate dal resto, e non proveremo a rifare le stesse cose e lo stesso show. Questa è probabilmente una delle ragioni per cui, adesso, un sequel o uno spin-off con qualunque degli altri personaggi, non ha senso per noi.”

Che ne pensate delle sue parole? A voi invece avrebbe fatto piacere uno spin-off su Arya Stark?

(Fonte: THR)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui